Meteone
 

L'anticiclone si consoliderà sull'Italia garantendo tempo soleggiato e clima più mite. Possibile cambiamento a partire da domenica prossima.

EVOLUZIONE Per gran parte della nuova settimana, un campo di alta pressione occuperà stabilmente il Mediterraneo e l'Europa centrale proteggendo anche l'Italia dall'arrivo di nuove perturbazioni. Sul nostro Paese avremo quindi tempo stabile con clima più mite di stampo primaverile. 
 
Anche su Puglia e Basilicata avremo quindi una serie di giorni caratterizzati da tempo soleggiato, senza piogge, e con temperature in aumento e piuttosto miti nelle ore centrali delle giornate, soprattutto nella seconda parte della settimana.
 
La situazione potrebbe cambiare a partire dal weekend, in particolare da domenica, quando potrebbe avvicinarsi all'Italia una massa d'aria gelida proveniente dalla Russia: tuttavia si tratta di una tendenza tutta da confermare data la distanza temporale. L'arrivo di un'ondata di freddo a fine Marzo è, per ora, solo un'ipotesi.
 
  
16marz
 
 
CLIMA MITE Le temperature tenderanno ad aumentare gradualmente. Fino a mercoledì saranno più vicine alla media, grazie anche a una persistente ventilazione settentrionale. Temperature più alte e sensibilmente sopra la media potranno registrarsi tra giovedì e domenica quando torneremo a sfiorare i 20 gradi.
 
Se il clima sarà piuttosto mite nelle ore centrali, è anche vero che sarà anche relativamente freddo nelle ore notturne e all'alba, specie nell'entroterra, grazie alle inversioni termiche favorite dalle condizioni anticicloniche con scarsa ventilazione.
 
MAESTRALE E NIENTE PIOGGE La prima parte della settimana sarà anche segnata dai venti di maestrale che ci terranno compagnia almeno fino a mercoledì con raffiche fino a 30-40 km/h lungo le coste adriatiche. Venti assenti o di brezza da giovedì in poi. Non ci sarà invece spazio per la pioggia.
 
 
 
 
 
© Riproduzione riservata
 
Discussione Utenti
Re: METEO | Settimana primaverile: sole e temperature in aumento -- Geloneve
Sunday, 22 March 2020 09:08
Qui in Romagna sta affluendo in queste ore l'aria fredda che porterà su di noi la -10°c ad 850 hpa (circa 1500 m. di quota) per domattina, valore interessante anche in pieno inverno, molto notevole a fine marzo.Quindi avremmo un calo termico di circa 15°c tra 2 gg fa e domani. Le temperature massime rimarranno sotto ai +10°c e le temperature minime attorno ai +1/+4°c sino al 26 compreso.A causa della ventilazione e della nuvolosità sempre presenti dovrebbero essere scongiurate forti gelate (senza vento e nuvole si sarebbero potuto toccare anche i -7°c nelle zone più fredde di pianura) anche se, martedì mattina, il rischio gelate un po' intense potrebbe esserci (anche se sembra che in Romagna permanga abbastanza nuvolosità e ventilazione).Per il 25 mattina, grazie anche al mare più caldo della media, potrebbero esserci brevi rovesci nevosi anche al piano, anche se di scarsissima entità: un po' più intensi sui rilievi.Il 26 mattina, invece, potrebbe esserci una passata nevosa piuttosto importante anche in pianura da Forlì verso ovest (specie a sud dell'autostrada), a cui seguirà il passaggio certo a pioggia in tarda mattinata: quest'ultima previsione, però, è ancora incertissima e lo segnalo solo come possibilità.Nei giorni a seguire, aumento termico e stabilizzazione atmosferica.

Ultimo Bollettino

Bollettino Meteo | Temporali al Nord, caldo crescente al Centro-Sud

Situazione ribaltata: il Nord finalmente respira, al Sud invece inizio settimana con caldo crescente. Attenzione forti temporali sulle regioni settentrionali con rischio grandinate.

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Binomo | Como começar a ganhar na plataforma.
Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.