Meteone

La giornata si apre all'insegna delle forti piogge sulle regioni meridionali, con una risalita temporalesca verso il comparto ionico della nostra Penisola. Nelle prossime 48H ancora maltempo, con possibilità di neve a bassa quota al Centro-Nord.

Analisi settimana: arriverà il gelo (BURAN) sull'Italia?

BollettinoN26

EVOLUZIONE:
 Una vasta area di bassa pressione staziona già da ieri sull'Italia alimentata da aria più fredda di origine artica in discesa dalla Scandinavia. Tale vortice depressionario continuerà a rinnovare condizioni meteorologiche instabili e a tratti perturbate su gran parte della nostra penisola. Intanto sulla Gran Bretagna si rafforza l'azione dell'anticiclone delle Azzorre, pronto a fungere da blocco della circolazione atlantica.
 
PROSSIME ORE: la depressione al Sud convoglierà anche più mite e umida che in scorrimento su una massa d'aria più fredda, apporterà forti contrasti termici. Temporali e rovesci di forte intensità sul Salento, arco ionico calabro-lucano e pugliese. Temporali e rovesci in entrata dall'Adriatico anche verso il medio-alto Adriatico, colpite Marche, Romagna, Abruzzo e Molise con quota neve in calo fin sui 500m. 
 
GIOVEDI': approfondimento del minimo depressionario sul Tirreno, con condizioni di spiccato maltempo su gran parte della Penisola. Rovesci più intensi sulle Emilia Romagna con quota neve in calo fin sui 300m. 
 
 
Discussione Utenti
Non ci sono messaggi in questo articolo

Allerte Italia

AllerteItaliaBASE

Ass. "Meteo One"
P.Iva 08066860720
Via Macchiavelli, 112
Altamura (BA) 70022 
info@meteone.it

Seguici su:

   icogoogleplus

Nota - Il Sito fa uso di cookie - I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.